SMsoft – informatica e dintorni

Connessione in Remote Desktop da OSX a windows con tunnel ssh

In un precedente articolo, avevo indicato come si poteva creare un tunnel ssh verso un host non raggiungibile direttamente su internet. Segue la procedura per la connessione in Remote Desktop ad una postazione windows non raggiungibile direttamente da internet, tramite un host OSX. Chiaramente deve essere disponibile un host intermedio raggiungibile sia dall’host Windows che dall’host OSX.
Vediamo i preparativi e poi passiamo all’opera. E’ necessario procurarsi un client Remote Desktop per OSX. Io ho usato CoRD.
Sulla postazione con OSX basterà aprire il terminale e digitare:

dove
-f manda in background la connessione ssh (che poi si può “killare” quando non serve più)
-N indica a ssh che non specifichiamo un comando remoto da eseguire direttamente
3389 è la porta usata da Remote Desktop
10.10.10.10 è l’IP dell’host windows non raggiungibile direttamente da internet
smsoft@remotepc.smsoft.it è l’utente/host raggiungibile da internet che farà da intermediario per la connessione

Ora bisognerà aprire il client Remote Desktop (CoRD) ed inserire come indirizzo IP a cui connettersi 127.0.0.1
Se tutto è andato a buon fine, dopo alcuni secondi vedrete visualizzato il Desktop dell’host windows remoto.

Nota: E’ possibile impostare la connessione ssh in modo che effettui automaticamente la disconnessione se non si usa il tunnel entro un certo timeout. Per impostare il timeout a 10 secondi, basta usare il seguente comando al posto del precedente:

In questo caso non uso l’opzione -N ed aggiungo sleep 10 come comando da passare ad ssh




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario :-)
*
Taggato su:

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin