SMsoft – informatica e dintorni

Creare una VPN con OpenVPN

Una Virtual Private Network o VPN è una rete privata virtuale instaurata tra soggetti che utilizzano un sistema di trasmissione pubblico e condiviso come per esempio Internet. In pratica è possibile creare un tunnel cifrato per scambiare le proprie informazioni e renderle indecifrabili ad altri, pur utilizzando la stessa rete di comunicazione.

Ci sono diversi apparati hardware che gestiscono le VPN, ma con GNU/Linux possiamo ugualmente attivarla a costo zero.
L’installazione su Debian e derivate è molto semplice: Iniziamo ad installare il pacchetto sul server:

creiamo la chiave (privata e condivisa) con il seguente comando:

modifichiamo i permessi in modo che solo root possa accedere al file

tale chiave dovrà essere poi copiata sui vari client da cui attivare la connessione.

Creiamo ora il file di configurazione sul server in /etc/openvpn-server.conf con il seguente contenuto:

e poi creiamo il file di configurazione per i client in /etc/openvpn-client.conf con il seguente contenuto:

Come IPPubblicodelServer dovremo indicare ovviamente l’IP del server.

Ora avviamo il servizio sul server:

ed anche sul client:

Per finire, sarà possibile verificare il funzionamento della VPN effettuando un ping verso l’IP “privato” del server indicato nei file di configurazione, ovvero il 10.0.0.1




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario :-)
*

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin