Debian: Apache2 e PHP5 con mod_fcgid

apache2_plus_php-fpmNon mi dilungo a descrivere cosa sono PHP ed Apache, ormai sanno tutti di cosa si tratta :-), ma parliamo di come installare PHP in modalità fastcgi piuttosto che come modulo di apache.

Innanzitutto, quali sono i vantaggi di usare mod_fcgid (mod_fcgid è un’alternativa compatibile con il vecchio mod_fastcgi) rispetto al classico mod_php?

  • utilizzo di suexec che permette l’esecuzione degli script con uno specifico utente (ottimo per lo shared hosting)
  • ovviamente c’è maggior sicurezza
  • è possibile attivare configurazioni php differenti per sito web
  • è possibile avviare versioni di php differenti, es. php5, php5.1, php5.2, php 5.3

Ora passiamo all’installazione.

Installo i pacchetti di base

Abilito i moduli di apache

Creo un primo sito chiamato web1 in /var/www/web1/web

Verifico il path di suexec:

Dovrebbe essere “/var/www” e per questo motivo non posso chiamare direttamente il binario /usr/lib/cgi-bin/php

Creo quindi il wrapper script per fcgi

Rendo eseguibile il wrapper

Creo il file php.ini dedicato per il virtual host, in cui posso inserire una configurazione personalizzata e differente dagli altri virtual host

Creo il virtual host in apache

Attivo il virtual host

Riavvio apache

Bene, ci siamo… la configurazione è terminata

Ora, attiviamo anche APC, per migliorare le performance di sistema.

e poi configuriamolo:

Attivo in /etc/php5/cgi/php.ini il cgi-fix (APC non condivide di default la cache tra più php-cgi attivi con fastgci o fcgid):

e lo abilito in /etc/apache2/mods-available/fcgid.conf

Verifichiamo che apache riparta e che sia quindi tutto corretto fino ad ora…

Verifichiamo che APC funzioni, copiando lo script di controllo nel nostro virtual host:

ed infine richiamiamo lo script apc.php nel nostro browser.

enjoy!

Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario 🙂



Taggato su: , , , ,

Commenta