SMsoft – informatica e dintorni

Linux: modificare la home directory di un utente

Per modificare la home directory di un utente Linux (ovviamente avendo i privilegi di root) si può banalmente modificare il contenuto del file /etc/passwd e sostituendo l’informazione nella riga dell’utente. Per evitare di dover modificare manualmente il file, oppure per creare un sistema automatizato per poterlo fare su più sistemi, si può ricorrere all’uso del comando usermod.

Quindi, con:

è possibile modificare la home directory in /path/newhome per l’utente username e spostarne il contenuto dell’attuale home (opzione -m) nella nuova.

Inoltre, usermod consente di fare tante altre cose, ad esempio associare un utente anche ad un altro gruppo con:

si associa l’utente utente1 al gruppo utenti. Se il gruppo non esiste, si può creare con:

Oppure, per la modifica della shell si può usare:

che imposta come shell /bin/false ad utente1

enjoy!




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario 🙂
Taggato su: ,

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin