SMsoft – informatica e dintorni

Come accedere alla propria Linux-Box senza password di root

Può capitare di avere una Linux-Box autonoma (ovvero che fa un particolare servizio ed a cui non accedere frequentemente) e non ricordarne più la password di root. E’ possibile comunque accedervi ed impostare una nuova password.

Le procedure che si possono seguire sono diverse e dipendono da diversi fattori, come ad esempio il boot manager installato.

Prima Soluzione

Su una Linux-Box abbastanza recente sicuramente ci sarà GRUB. In questo caso si procede come segue:

  • Ri-avviate la Linux-Box
  • Se il menù di  GRUB non appare, bisognerà riavviare e tener premuto il tasto ESC subito dopo il bootstrap
  • Se è impostata una password per GRUB, premere il tasto p per sbloccarlo
  • Selezionare una delle voci visualizzate, anche la prima dovrebbe andar bene
  • Premere il tasto  e per accedere in edit-mode al menu di GRUB
  • Selezionare la riga, generalmente la seconda,  che assomiglia a
  • Premere il tasto e per modificare questa riga
  • Togliere la parola ro ed aggiungere alla fine della riga “rw init=/bin/bash” così diventerà:

  • Premere il tasto Invio per confermare e poi premere il tasto b per avviare il sistema

Alla fine della procedura di avvio ci troveremo sulla nostra shell come utente root e per modificare la password sarà sufficiente scrivere:
passwd root
e quando richiesto inserire la nuova password di root. Riavviare il sistema ed effettuare il login con la nuova password

Seconda soluzione

Un altro sistema è utilizzare un disco (cd/dvd) di boot autoavviante(es. Debian, Ubuntu). In questo caso:

  • Accendere la LinuxBox con il CD/DVD inserito e fare il boot da questo supporto
  • Se avete una distribuzione recente (es Debian Lenny):
    • dal menù visualizzato scegliere “Advanced options” e poi “Rescue mode” e dare Invio
  • Se avete una distribuzione meno recente (es. Debian etch):
    • al prompt “boot“, digitare “rescue” come segue:
      …… boot: rescue
  • Seguire la procedura guidata ed alla fine indicare la partizione di boot (generalmente la prima visualizzata), e dall’ultimo menù scegliere di voler avviare una shell (la prima opzione)

Terza soluzione

Se il boot manager è invece lilo, non appena compare il prompt per la scelta del sistema, va inserito il nome del kernel di default seguito da “init=/sbin/bash“. Ad esempio se  il kernel di default si chiama linux sarà necessario scrivere:


A questo punto premiamo Invio ed alla fine della procedura di avvio ci troveremo sulla nostra shell come utente root e per modificare la password sarà sufficiente scrivere:
passwd root
e quando richiesto inserire la nuova password di root. Riavviare il sistema ed effettuare il login con la nuova password

ATTENZIONE: l’uso che farete di quello che ho scritto è a vostra discrezione




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario :-)
*
Taggato su:

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin