SMsoft – informatica e dintorni

Modificare l’orario di un file

Se per qualche strano motivo serve motificare l’orario (di accesso o modifica) di un file, c’è un comodo comando bash che generalmente si usa per creare file vuoti ma il cui reale scopo è proprio quello di modificare le date/ore dei files.

Parliamo di touch.

Usato senza parametri, touch serve proprio a creare un nuovo file vuoto, es:

crea un file vuoto chiamato pluto.txt.

Per quanto invece riguarda la modifica della data/ora, se ad esempio vogliamo modificare ultimo accesso e modifica di pippo.txt in 04/07/2017 ore 01:30:09, possiamo digitare:

dove:

se si omette il parametro -t, la data/ora è quella attuale.

Per verificare che la modifica sia avvenuta regolarmente, possiamo invece usare il comando stat:

enjoy!




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario 🙂
Taggato su: ,

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin