SMsoft – informatica e dintorni

Clonare un guest con VirtualBox

Potrebbe essere necessario fare “al volo” una copia di una macchina virtuale (di seguito VM o Virtual Machine) già funzionante su VirtualBox. La procedura che descrivo, funziona con host OSX e guest Linux, ma dovrebbe andar bene per tutte le altre esigenze.
Non c’è una procedura “grafica” o “guidata” al momento per poterlo fare, ma si può utilizzare il comodo comando  VBoxManage da shell. Basta posizionarsi nella cartella in cui si trovano i VDI (Virtual Hard Disk Image) e poi clonare il disco come segue:

Questo comando presuppone che ci sia un vdi chiamato Lenny2 e se ne voglia creare un clone chiamato Lenny4. L’opzione -remember fa si che il nuovo vdi venga automaticamente “registrato” come disco di VirtualBox.

A questo punto basterà aprire VirtualBox, verificare nel “Virtual Media Manager” che il nuovo disco sia stato creato e successivamente procedere con la creazione di una nuova VM con  la classica procedura guidata. Ovviamente al momento in cui VirtualBox chiederà quale disco usare, si dovrà indicare il disco appena clonato.




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario :-)
*
Taggato su:

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin