SMsoft – informatica e dintorni

Debian: aggiungere un disco su un Virtual Host senza riavviare

Dopo aver aggiunto un disco ad un Virtual Host da uno dei vari sistemi di virtualizzazione (VMware, etc), per poterlo far riconoscere immediatamente al guest, senza riavviare, basterà fare un rescan dei dischi con il seguente comando:

A questo punto si può verificare che il disco sia stato riconosciuto:

Ipotizziamo che il nuovo disco sia /dev/sdb con 32GB, vedremo qualcosa del genere:

Creiamo una nuova partizione:

Formattiamo il disco:

ed infine aggiungiamo in /etc/fstab le istruzioni per agganciare il nuovo disco al boot:

Nel caso si preferisca inserire nel file /etc/fstab la nuova sintassi che fa riferimento al disco con l’UUID al posto del nome device, si può ricavare l’UUID con il comando blkid, es:

e poi inserire nel /etc/fstab una riga come segue:

enjoy!




Se hai trovato utili le informazioni su questo blog,
Fai una donazione!
Clicca sul bottone qui sotto o almeno clicca sul banner pubblicitario 🙂
Taggato su: , ,

Commenti

Page optimized by WP Minify WordPress Plugin